Federpol-logo

Attacchi hacker aziendali: cosa fare, come difendersi e come prevenirli

Attacchi hacker aziendali: cosa fare, come difendersi e come prevenirli

Cosa si intende per attacchi hacker aziendali: definizione, origini e scopo

Gli attacchi hacker aziendali vengono compiuti da individui o gruppi più o meno organizzati, con l’obiettivo di accedere alla rete informatica di un’impresa compromettendone i sistemi di sicurezza per ottenere dati sensibili da vendere sul Dark Web, per estorcere denaro o per vendetta da parte di ex dipendenti o impiegati infedeli.

Nel 2023, sono stati registrati diversi casi di attacchi hacker alle aziende italiane. Tra le vittime ci sono state realtà di vari settori, come la sanità, l’industria, i trasporti, la finanza e i servizi.

Questo tipo di crimine ha le sue origini nell’evoluzione della tecnologia che sta alla base dell’informatizzazione e interconnessione sempre crescenti dei sistemi aziendali tramite Internet; infatti, l’automazione delle procedure interni e la conseguente dematerializzazione dei documenti rappresentano un’attrazione irresistibile per il cybercrime.

Gli obiettivi che gli attacchi hacker aziendali possono prefiggersi spaziano dal furto di dati dei clienti, proprietà intellettuali o informazioni finanziarie, al danneggiamento dei sistemi e dell’immagine dell’azienda, arrecando perdite economiche e interruzioni delle attività aziendali che vanno oltre il semplice danno strumentale.

Le tipologie più comuni di minacce informatiche per le aziende: classificazione

Gli attacchi hacker contro le aziende possono essere classificate in diverse categorie, ognuna con le proprie peculiarità e modalità di attacco; vediamone qualcuna:

  • malware: appartengono a questa categoria virus, worm, trojan e ransomware, software dannosi che infettano i sistemi attraverso allegati di email sospette o provenienti anche da fonti conosciute (tecnica del lateral movement), download non sicuri o siti web compromessi e che, una volta all’interno della struttura informatica, installati, ne compromettono la stabilità e resilienza;
  • phishing: è una tecnica che mira ad ottenere informazioni come nome utente, password e dati finanziari, mimando il comportamento di una fonte affidabile; gli hacker inviano email o messaggi ingannevoli che spingono gli utenti a cliccare su link maligni o a fornire le loro credenziali, cosa che porta all’accesso non autorizzato ai sistemi aziendali tramite furto di identità digitale;
  • attacchi DDoS: il Distributed Denial of Service consiste nel sovraccaricare un server con un numero spropositato di richieste al fine di bloccarlo e renderlo irraggiungibile, causando l’interruzione dell’attività aziendale danneggiandone reputazione;
  • vulnerabilità dei software: vengono sfruttate dai malintenzionati per ottenere l’accesso ai sistemi a livelli differenti e comprometterne la sicurezza dei dati a seconda del tipo e possono essere causate da errori commessi in sede di progettazione, sviluppo e configurazione primaria;
  • attacchi interni: si verificano quando dipendenti infedeli o gli individui che posseggono le credenziali per l’accesso privilegiato ai sistemi aziendali agiscono in modo malevolo, spinti da ragioni finanziarie, ritorsioni o persino da fattori psicologici.
attacchi hacker

Come prepararsi ad affrontare e le modalità di risposta agli attacchi hacker

Per affrontare gli attacchi hacker aziendali, è fondamentale adottare una strategia di sicurezza informatica solida e un approccio proattivo. Ecco alcune modalità di preparazione e risposta:

  • consapevolezza: sensibilizzare i dipendenti riguardo alle minacce informatiche e alle migliori pratiche di sicurezza è essenziale. La formazione periodica sulle tecniche di phishing, l’utilizzo di password robuste e la segnalazione tempestiva di attività sospette possono aiutare a prevenire molti attacchi;
  • piani di risposta agli incidenti: svilupparli sulla base di incidenti chiari e ben documentati aiuta a ridurre i tempi di reazione e minimizzare gli impatti di un attacco; essi dovrebbero includere procedure di ripristino dei dati, comunicazione con le parti interessate e mitigazione dei danni;
  • monitoraggio dei sistemi: la loro implementazione avanzata è fondamentale per identificare attività anomale e potenziali intrusioni. L’analisi dei log di sicurezza, l’utilizzo di sistemi di rilevamento delle intrusioni (Intrusion Detection System) sia in configurazione hardware sia software, e la verifica costante delle vulnerabilità possono rilevare e prevenire gli attacchi prima che causino danni significativi;
  • protezione dei dati: implementare misure di sicurezza come l’uso della crittografia avanzata per proteggere i dati sensibili sia in transito che archiviati e creando backup regolari dei dati con la relativa archiviazione in luoghi non accessibili dall’esterno per il pronto recupero delle informazioni in caso di perdita o danneggiamento (disaster recovery).

Le possibili difese contro le varie tipologie di attacchi hacker

Per difendersi efficacemente contro gli attacchi hacker aziendali, è importante adottare diverse misure di sicurezza specifiche per ogni tipo di minaccia. Di seguito ne riportiamo alcune:

  • software antivirus e antimalware: l’installazione di soluzioni avanzate e modulari di sicurezza di provata affidabilità con il loro costante aggiornamento consente di rilevare e rimuovere le minacce informatiche in tempo utile;
  • firewall: possono essere hardware o software, ma in entrambi i casi sono essenziali per proteggere, con una configurazione corretta, l’intera rete aziendale, poiché controllano il traffico in entrata e in uscita dai server e riducendo in questo modo il rischio di accessi non autorizzati e di connessioni con server malevoli;
  • autenticazione a più fattori: prevede l’utilizzo di un codice temporaneo (OTP) o uno scanning biometrico (impronta digitale) per rendere estremamente improbabile per gli hacker l’accesso alla rete informatica anche se sono riusciti a ottenere in modo fraudolento le credenziali;
  • update dei software aziendali: l’aggiornamento costante dei sistemi operativi e dei software aggiornati con le ultime patch di sicurezza rilasciate dagli sviluppatori è necessario per ridurre il rischio di un loro exploit da parte degli hacker.

Anche in questo caso, il monitoraggio dei log di sicurezza assume un’importanza rilevante per individuare attività sospette o inconsuete e intraprendere le appropriate azioni correttive.

L’importanza della prevenzione dagli attacchi hacker: soggetti, obiettivi e formazione

La prevenzione dagli attacchi hacker rappresenta una componente cruciale della sicurezza informatica aziendale e una delle fasi più importanti è il coinvolgimento attivo di dipendenti, dirigenti e fornitori, per creare una cultura di sicurezza solida. Alcuni aspetti chiave da considerare includono:

  • consapevolezza e formazione regolare sui rischi informatici e sulle migliori pratiche di sicurezza, che comprendono la gestione delle password, l’identificazione di attività sospette e l’educazione sulle ultime minacce informatiche;
  • politiche di sicurezza: implementare e attuare politiche di sicurezza chiare che stabiliscano precise linee guida per l’utilizzo sicuro dei sistemi informatici aziendali e che devono coprire l’accesso ai dati, l’utilizzo dei dispositivi personali (BYOD) e le pratiche di condivisione delle informazioni;
  • collaborazione con esperti di sicurezza: interazione con professionisti esperti in sicurezza informatica per effettuare valutazioni dei rischi, audit di sicurezza e per ottenere consulenza su misure di protezione adeguate alle esigenze specifiche dell’azienda.

Il ruolo di un’agenzia investigativa nel contesto di attacchi hacker aziendali

La criticità e sensibilità dell’argomento necessitano dell’intervento da parte di figure professionali che mettendo in atto indagini informatiche anche complesse come la bonifica di microspie ambientali e investigazioni digitali, possono raccogliere ed esaminare i dati e le informazioni presenti nei dispositivi elettronici aziendali per raccogliere prove inerenti ai possibili casi indicati nei precedenti paragrafi, come infedeltà o comportamenti malevoli di impiegati o ex-dipendenti.

Non sottovalutare mai l’importanza della sicurezza informatica e agisci subito per proteggere il tuo business: contatta subito un’agenzia specializzata in questo settore come First Investigazioni, per richiedere un primo consulto gratuito e un preventivo, compilando il form Contatti.

FIRST INVESTIGAZIONI

Agenzia Investigativa Milano

federpol-logo-investigatori-privati

Sei stanco di vivere nell’incertezza?  Siamo pronti a mettere a tua disposizione le nostre competenze per svelare la verità

Per qualsiasi necessità affidati a noi per ottenere risultati rapidi e accurati.

Compila il form contatti per una prima consulenza gratuita.

COMPILA IL FORM CONTATTI

Certezza nei tempi

Report concisi e trasparenti in 3 giorni

Certezza nei risultati

Prove documentali valide in giudizio

Certezza dei costi

Trasparenza e nessuna sorpresa

Articoli più letti